Offertasociale

LavorAttivaMente

Tempi di realizzazione: dicembre 2016- dicembre 2017
Budget complessivo: Costo complessivo: 24.700 euro; Importo attribuito a Offertasociale: 12.875 euro. Sono inoltre previste risorse aggiuntive pari a un massimo di 25.000 euro in caso di eventuali assunzioni effetuate

 

Finalità

L’obiettivo principale del progetto LavorAttivaMente è avviare un processo di miglioramento delle performance dei Servizi di Integrazione Lavorativa rispetto all'integrazione lavorativa di persone con disabilità di tipo psichico. In particolare, il progetto intende portare avanti una riflessione congiunta tra servizi al lavoro e servizi per la salute mentale che metta in luce gli aspetti positivi della collaborazione in essere e al contempo evidenzi eventuali carenze, apportando migliorie ove possibile sia nell'accompagnamento di fasce di utenza tradizionalmente in carico al Sil su segnalazione dei CPS, sia verso fasce d’utenza non intercettate dai servizi.

Una delle ipotesi che guida e che dà origine al progetto è che ci sia una fascia di utenza, non in carico al CPS e che si rivolge ai servizi al lavoro tramite le modalità ad accesso diretto. Si tratta spesso di persone che hanno chance occupazionali più alte rispetto agli “utenti storici” del CPS e che potrebbero essere inseriti in azienda divenendo esempi di inserimento di disabili psichici “di successo”, tali da poter svolgere il ruolo di volano anche per inserimenti di pazienti più fragili e complessi. Si tratta di una “risorsa” preziosa anche per lavorare sul pregiudizio che ancora oggi caratterizza la disabilità psichica. Per questa fascia di utenza in particolare, ma anche in favore di utenti già in carico ai SIL di tipo “più tradizionale” il progetto ha l’obiettivo di individuare modalità di servizio di tipo sperimentale e più adeguate all’accompagnamento sul mercato del lavoro (es. presa in carico SIL “a bassa intensità” che preveda bilancio competenze, supporto alla ricerca attiva individuale, gruppi di sostegno e ricerca attiva tra pari…).Inoltre il progetto mira al miglioramento e implementazione dei raccordi tra servizi e alla sperimentazione di data base condivisi e congiunti

 
 

Attività

Queste le attività previste all’interno del progetto LavorAttivaMente:

  • Mappatura della rete, attraverso interviste a testimoni privilegiati dei servizi psichiatrici e dei servizi al lavoro.
  • Formazione congiunta, cui parteciperanno alcuni operatori dei SIL partner, gli operatori indicati dai CPS, con invito esteso a tutti gli operatori dei soggetti accreditati sul piano LIFT e agli operatori dei servizi della salute mentale attivi sul territorio di Monza e Brianza
  • Sperimentazioni: Le sperimentazioni del progetto “LavorAttivaMente” saranno condotte a livello territoriale sulla base delle risorse presenti e delle esperienze e specificità dei territori.
  • Équipe Integrate fra servizi di cura e lavoro, estendendo le buone prassi già esistenti nel vimercatese, anche ad altri ambiti del territorio provinciale
  • Consulenza e scambio reciproco di conoscenze tra servizi al lavoro e salute mentale all’interno delle equipe integrate o in momenti a ciò dedicati

 

Partner

Ente capofila: Offertasociale asc

Enti Partner: AFOL Monza Brianza, Consorzio Desio Brianza asc

 

 

Scopri i ventinove Comuni consorziati nell’area del Vimercatese e del Trezzese


Comuni consorziati
Web design: pensieriecolori.it