Accreditamento servizi di accoglienza residenziale per minori

Offertasociale ha emanato un bando di accreditamento rivolto ai soggetti gestori di Unità di offerta sociale di accoglienza residenziale per minori ubicate nei territori degli Ambiti di Vimercate e Trezzo sull’Adda.

Il bando è aperto e possono accedervi tutti i soggetti in possesso dei requisiti minimi di funzionamento, nonché dei Requisiti di Accreditamento delle Unità di offerta sociale di accoglienza residenziale per minori approvati dall’Assemblea dei Sindaci di Offertasociale.

La domanda di Accreditamento deve essere presentata dall’Ente gestore dell’Unità di offerta per il tramite del suo legale rappresentante, utilizzando specifica modulistica.

La presentazione della domanda darà avvio all’attuazione delle necessarie verifiche di conformità, anche in collaborazione con l’Ufficio Vigilanza dell’ASL.

Qualora si verificasse la necessità di perfezionare uno o più documenti attestanti il possesso dei Requisiti, Offertasociale inviterà l’Ente gestore dell’Unità di offerta a integrare la documentazione, entro tempi e modalità specificatamente individuate.

Nel caso in cui si verificasse l’assenza di uno o più Requisiti non si potrà procedere all’Accreditamento.

Concluso l’iter di verifica, si procederà all’inserimento dell’Unità di offerta nel “Registro delle Unità di Offerta Sociale di accoglienza residenziale per minori accreditate”.

Per le Unità di offerta iscritte nel Registro di Offertasociale, saranno programmate verifiche periodiche di monitoraggio del mantenimento dei Requisiti di Accreditamento, anche in collaborazione con l’Ufficio Vigilanza dell’ASL.

La revoca dell’Accreditamento potrà essere disposta dal Direttore di Offertasociale con un Atto amministrativo, qualora siano state esperite inutilmente le procedure per ripristinare uno o più requisiti di qualità per l’accreditamento, o in caso di perdita di uno o più requisiti essenziali minimi inderogabili.

L’accreditamento deve essere nuovamente richiesto in tutti i casi in cui sia necessaria la presentazione di una nuova C.P.E.

Scopri i ventinove Comuni consorziati nell’area del Vimercatese e del Trezzese


Comuni consorziati
Web design: pensieriecolori.it